La torta di mele è un dolce squisito che ci ricorda i sapori e la dolcezza dell’infanzia.

Torta di mele golosa e profumataPreparare la torta di mele, dolce semplice e goloso, è un’operazione abbastanza facile.

Con la ricetta della torta di mele golosa e profumata, realizziamo una torta soffice e ricca di gusto.

Le ricette per la torta con le mele sono tante, molti di noi ne hanno una tramandata magari dalle nostre care nonne.

Quella che vi propongo in questo articolo è una versione tradizionale, ottima da gustare come dessert dopo pasto, oppure a colazione o a merenda, per un dolce delizioso che diffonde il suo inconfondibile profumo in tutta la casa.

La torta di mele è un classico dolce della pasticceria italiana ed è forse la ricetta per torte tra le più preparate in casa durante l’inverno.

Torta di mele golosa e profumata
Preparazione
20 min
Cottura
40 min
Tempo totale
1 h
 
La torta di mele è un dolce squisito che ci ricorda i sapori e la dolcezza dell'infanzia.
Porzioni: 8 persone
Calorie: 265 kcal
Autore: Anna
Ingredienti
  • 300 g farina 00
  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 60 g burro ammorbidito
  • 50 g latte fresco fresco
  • 16 g lievito per dolci vanigliato
  • 2 mele
Procedimento
  1. Montate le uova con le fruste elettriche, aggiungendo lo zucchero, i pezzetti di burro ammorbidito, il latte e poco alla volta la farina setacciata.
  2. Aggiungete anche il lievito per dolci in polvere continuate a mescolare.
  3. Lavate e asciugate le mele, sbucciatele e tagliatele a fette abbastanza sottili.
  4. Imburrate e infarinate una teglia dal diametro di circa 24 cm. e versate all'interno il composto preparato, livellando la superfice.
  5. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° C.
  6. Sistemate le fette di mela su tutta la parte superiore della torta e spolverate di zucchero di canna che manterrà le fettine di mela leggermente croccanti.
  7. Infornate la torta e lasciate cuocere per circa 40 minuti o fino a quando non sarà dorata.

  8. Sfornate la torta, lasciate raffreddare e servite.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *