Spaghetti allo Scoglio piccanti

Spaghetti allo Scoglio
Gli spaghetti allo scoglio sono un primo piatto perfetto da servire con un vino bianco freddo. Una ricetta semplice per assaporare il gusto del mare. Una pasta leggera che regala i sapori e i profumi inconfondibili delle vacanze al mare.

Gli spaghetti allo scoglio, chiamati anche spaghetti ai frutti di mare, rappresentano un piatto classico della cucina tradizionale italiana, una ricetta tipicamente estiva, ma che va bene in qualsiasi periodo dell’anno, semplice e veloce da preparare.

Questa versione della ricetta è quella degli spaghetti in ‘bianco’, cioè senza l’aggiunta di pomodori, che comunque voi potete benissimo aggiungere al condimento, alla fine del procedimento indicato nella ricetta e facendoli cuocere per circa 10 minuti.

Provate questi spaghetti accompagnati con uno dei migliori vini bianchi.

Ingredienti:
320 g pasta spaghetti
400 g vongole veraci
400 g cozze
400 g gamberi
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
1 peperoncino piccante
1 mazzetto di prezzemolo
1 bicchiere di vino bianco
sale q.b.

Procedimento:
Mettete le vongole a bagno in acqua fredda salata per almeno 2 ore, per spurgarle dalla sabbia ed eventuali altre impurità. Scolatele e sciacquatele bene sotto il getto dell’acqua corrente fredda. Spazzolate con cura le cozze per eliminare le eventuali barbe, e poi sciacquatele bene.

Versate in una padella dai bordi alti le vongole e le cozze assieme all’olio, l’aglio sbucciato e leggermente schiacciato, il peperoncino tritato e il prezzemolo lavato e tritato finemente.

Fate cuocere a fiamma viva fino a quando i molluschi si saranno tutti aperti. Eliminate quelli rimasti chiusi, e aggiungete anche i gamberi puliti e privati del budellino nero che contiene l’intestino.

Unite il vino bianco e fatelo evaporare per qualche minuto (se preferite i pomodori aggiungeteli a pezzetti al condimento e fateli cuocere 10 minuti).

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portatela a ebollizione, salatela e cuocete gli spaghetti.

Scolate la pasta ancora al dente e versatela nella padella con il condimento ai frutti di mare. Fate saltare il tutto per pochi minuti mescolando continuamente, togliete dal fuoco, distribuite nei piatti e servite.

Spaghetti allo Scoglio

Gli spaghetti allo scoglio sono un primo piatto perfetto da servire con un vino bianco freddo.
Preparazione20 min
Cottura20 min
Tempo totale40 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Spaghetti allo Scoglio
Portate: 4 persone
Calorie: 370kcal
Autore: Anna

Ingredienti

  • 320 g pasta spaghetti
  • 400 g vongole veraci
  • 400 g cozze
  • 400 g gamberi
  • 3 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio aglio
  • 1 peperoncino
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 200 ml vino bianco
  • q.b. sale

Procedimento

  • Mettete le vongole a bagno in acqua fredda salata per almeno 2 ore, per spurgarle dalla sabbia ed eventuali altre impurità. Scolatele e sciacquatele bene sotto il getto dell'acqua corrente fredda. Spazzolate con cura le cozze per eliminare le eventuali barbe, e poi sciacquatele bene.
  • Versate in una padella dai bordi alti le vongole e le cozze assieme all'olio, l'aglio sbucciato e leggermente schiacciato, il peperoncino tritato e il prezzemolo lavato e tritato finemente.
  • Fate cuocere a fiamma viva fino a quando i molluschi si saranno tutti aperti. Eliminate quelli rimasti chiusi, e aggiungete anche i gamberi puliti e privati del budellino nero che contiene l'intestino.
  • Unite il vino bianco e fatelo evaporare per qualche minuto (se preferite i pomodori aggiungeteli a pezzetti al condimento e fateli cuocere 10 minuti).
  • Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portatela a ebollizione, salatela e cuocete gli spaghetti.
  • Scolate la pasta ancora al dente e versatela nella padella con il condimento ai frutti di mare. Fate saltare il tutto per pochi minuti mescolando continuamente, togliete dal fuoco, distribuite nei piatti e servite.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta questa ricetta