Raviole emiliane con confettura di albicocche

Raviole Emiliane Con Confettura Di Albicocche
Le raviole emiliane o raviole di San Giuseppe sono tipici dolci della tradizione bolognese, composti da una semplice frolla friabile e un ripieno, che nella ricetta originale è fatto di mostarda bolognese, anche detta marmellata nera per via del suo colore molto scuro. Nella nostra ricetta, come nelle altre varianti, vengono preparate con altri tipi di confetture (prugne, albicocche o pesche ad esempio).

Questi dolcetti si fanno con un impasto molto simile alla pasta frolla, ripieno di confettura a scelta tra diversi tipi di frutta e vanno cotti in forno. La loro forma è a mezza luna e ricorda molto i tradizionali ravioli di pasta fresca.

La ricetta delle raviole emiliane con confettura di albicocche, altro tipo o Nutella è facile e veloce, a parte il tempo necessario al riposo della frolla in frigo, circa 1 ora (mentre nella versione originale della ricetta è consigliato preparare la pasta frolla il giorno prima). Vediamo come si preparano.

Ingredienti
240 g farina 00
100 g zucchero semolato
90 g burro a temperatura ambiente
1 uovo a temperatura ambiente
35 g latte intero
3 g lievito per dolci in polvere
scorza grattugiata di limone q.b.
150 g confettura di albicocche
zucchero al velo q.b.

Preparazione delle Raviole emiliane:
Setacciate la farina e lievito per dolci in polvere in una ciotola abbastanza capiente, mescolate un poco e unite il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti. Iniziate a impastare con le mani (oppure utilizzate una planetaria con foglia) fino ad ottenere un composto leggermente sabbioso.

Aggiungete anche lo zucchero, impastate ancora e infine unite l’uovo e il latte (a temperatura ambiente) continuando a impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate con l’impasto un panetto liscio e abbastanza sodo, copritelo con pellicola trasparente per alimenti e mettetelo a rassodare in frigorifero per almeno 1 ora.

Trascorso il tempo necessario al riposo, riprendete l’impasto, lavoratelo rapidamente per qualche secondo, poi stendetelo con un mattarello su una spianatoia ad uno spessore di circa 5 mm.

Con un coppapasta tondo e smerlato da 10 cm di diametro ricavate dei dischi e farciteli con cucchiaio di confettura di albicocche, mettendola al centro.

Richiudete la pasta a portafoglio, in modo da formare una mezza luna, pressate leggermente i bordi per chiudere la raviola. Sistemate le raviole su una placca ricoperta di carta forno, spennellate la superfice con il latte e cospargetele con lo zucchero.

Infornate e cuocete in forno preriscaldato statico a 170° per 20 minuti nel ripiano medio.

Una volta cotte, sfornate le raviole e lasciatele raffreddare prima di toglierle dalla placca. Si conservano bene fino a 4 giorni conservati in un contenitore chiuso.

Raviole emiliane con confettura di albicocche

La ricetta delle raviole emiliane con confettura di albicocche, altro tipo o Nutella è facile e veloce, a parte il tempo necessario al riposo della frolla in frigo, circa 1 ora (mentre nella versione originale della ricetta è consigliato preparare la pasta frolla il giorno prima).
Preparazione30 min
Cottura20 min
riposo impasto1 h
Tempo totale1 h 50 min
Portata: Dolce
Cucina: Emiliana
Keyword: raviole emiliane
Portate: 8 persone
Calorie: 350kcal
Autore: Anna

Ingredienti

  • 240 g farina 00
  • 100 g zucchero
  • 90 g burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 35 g latte intero a temperatura ambiente
  • 3 g lievito per dolci in polvere
  • 150 g confettura di albicocche o mostarda bolognese
  • q.b. scorza grattugiata di limone
  • q.b. zucchero al velo

Procedimento

  • Setacciate la farina e lievito per dolci in polvere in una ciotola abbastanza capiente, mescolate un poco e unite il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti. Iniziate a impastare con le mani (oppure utilizzate una planetaria con foglia) fino ad ottenere un composto leggermente sabbioso.
  • Aggiungete anche lo zucchero, impastate ancora e infine unite l'uovo e il latte (a temperatura ambiente) continuando a impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Formate con l'impasto un panetto liscio e abbastanza sodo, copritelo con pellicola trasparente per alimenti e mettetelo a rassodare in frigorifero per almeno 1 ora.
  • Trascorso il tempo necessario al riposo, riprendete l'impasto, lavoratelo rapidamente per qualche secondo, poi stendetelo con un mattarello su una spianatoia ad uno spessore di circa 5 mm.
  • Con un coppapasta tondo e smerlato da 10 cm di diametro ricavate dei dischi e farciteli con cucchiaio di confettura di albicocche, mettendola al centro.
  • Richiudete la pasta a portafoglio, in modo da formare una mezza luna, pressate leggermente i bordi per chiudere la raviola. Sistemate le raviole su una placca ricoperta di carta forno, spennellate la superfice con il latte e cospargetele con lo zucchero.
  • Infornate e cuocete in forno preriscaldato statico a 170° per 20 minuti nel ripiano medio.
  • Una volta cotte, sfornate le raviole e lasciatele raffreddare prima di toglierle dalla placca. Si conservano bene fino a 4 giorni conservati in un contenitore chiuso.

Ti potrebbero interessare anche:

2 commenti su “Raviole emiliane con confettura di albicocche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta questa ricetta