La pasta pomodori zucchine e tonno è un primo piatto gustoso e semplice da preparare. Una ricetta facile e veloce, ma soprattutto molto economica!

Pasta Pomodori Zucchine e TonnoQuesta pasta pomodori zucchine e tonno si prepara con pochi ingredienti di stagione, tutti di facile reperibilità e in pochi minuti saremo in grado di realizzare un primo piatto da leccarsi i baffi.

L’idea perfetta per una pasta profumata e corposo, ideale per il pranzo di tutti i giorni è ottima anche per un pranzo con amici e per le occasioni speciali.

Un piatto comunque semplice, e con un tocco di fantasia può essere preparato in diversi modi.

Pasta Pomodori Zucchine e Tonno

La pasta pomodori zucchine e tonno è un primo piatto gustoso e semplice da preparare.
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 380 kcal
Autore Anna

Ingredienti

  • 360 g pasta formato tortiglioni
  • 2 zucchine napoletane
  • 2 pomodori maturi
  • 80 g tonno sott'olio
  • 1/2 cipolla
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

  1. Pulite e asciugate le zucchine napoletane (quelle da friggere), tagliate con un coltello le estremità e poi affettatele a rondelle, quindi mettetele a riposare sotto sale.

  2. In una padella con dell'olio extravergine di oliva soffriggete le zucchine, quando saranno dorate da ambo le parti scolatele con la schiumarola, adagiatele su carta da cucina e tenetele da parte.

  3. Soffriggete la cipolla tritata in padella con un filo d'olio, appena è dorata aggiungete i pomodori tagliati a cubetti, regolate di sale e pepate, fate cuocere i pomodori per 10 minuti a fuoco basso.

  4. Trascorso il tempo indicato, aggiungete le zucchine fritte, il tonno sgocciolato e sminuzzato e continuate la cottura ancora per pochissimi minuti.

  5. Lessate la pasta, scolatela quando è ben al dente e unitela al condimento preparato in precedenza, amalgamate e servite subito.

  6. A piacere cospargete il piatto con del formaggio parmigiano grattugiato o pecorino romano.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *