La pasta con vongole e peperoni è un primo piatto molto gustoso e dal caratteristico sapore di mare.

Pasta con Vongole e PeperoniQuesta pasta con vongole e peperoni è il piatto ideale per il pranzo nelle calde giornate estive.

Una ricetta originale e gustosa che abbina il classico sapore di mare delle vongole con l’inconfondibile e deciso sapore del peperone. Una pasta molto leggera e ipocalorica, da accompagnare con fresco vino bianco, magari frizzante.

Una ricetta facile e veloce da fare, che richiede pochi ingredienti, ma appetitosa e molto profumata, ideale per i pranzi estivi.

Per un’ottima riuscita di questa ricetta è indispensabile la freschezza delle vongole, mentre per il colore del peperone lasciamo a voi la scelta.

Pasta con Vongole e Peperoni

La pasta con vongole e peperoni è un primo piatto molto gustoso e dal caratteristico sapore di mare.
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 perosne
Calorie 410 kcal
Autore Anna

Ingredienti

  • 320 g pasta spaghetti
  • 1 kg vongole
  • 1 peperone giallo
  • 2 spicchi aglio
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • prezzemolo fresco q.b.
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Pulite i peperoni, tagliateli a listarelle e fateli saltare in padella con un filo d'olio extravergine di oliva e una presa di sale. Quando saranno pronti spegnete il fuoco e teneteli da parte.
  2. Spurgate le vongole in acqua e fatele aprire in una padella antiaderente assieme a uno spicchio d'aglio, olio extravergine d'oliva e il prezzemolo.
  3. Sgusciate le vongole e tenetele da parte con un poco di acqua di cottura.
  4. In una padella a parte fate soffriggere uno spicchio d'aglio e un poco di prezzemolo tritato, unite i peperoni e spegnete la fiamma.
  5. Intanto fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolate gli spaghetti al dente e saltateli in padella con i peperoni, aggiungete l'acqua di cottura delle vongole e infine i molluschi.
  6. Mantecate per alcuni istanti e distribuite nei piatti con un filo d'olio e del prezzemolo tritato.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *