I macarons sono dei fantastici pasticcini che lasciano a bocca aperta. Oltre ad essere belli rappresentano un piacere per il nostro palato.

Come fare i Macarons o MacaronesUna delizia della pasticceria francese sono i Macarons o Macarones, dolcetti preparati con una base di meringa fatta con albume d’uovo, farina di mandorle e zucchero semolato, a cui si aggiunge un pizzico di colorante per ottenere una delicata sfumatura di colore.

I dolcetti si farciscono con un ripieno dolce di ganache al cioccolato bianco, comunque scegliete voi come colorarli e farciteli come preferite.

Questi dolcetti francesi sono difficili da realizzare, per cui occorre una base tecnica e molta precisione. Per chi volesse provare a farli in casa ecco la ricetta:

Come fare i Macarons o Macarones
Preparazione
15 min
Cottura
10 min
Tempo totale
25 min
 
I macarons sono dei fantastici pasticcini che lasciano a bocca aperta. Oltre ad essere belli rappresentano un piacere per il nostro palato.
Porzioni: 6 persone
Calorie: 390 kcal
Autore: Anna
Ingredienti
  • per la meringa:
  • 200 g farina di mandorle
  • 200 g zucchero semolato
  • 200 g zucchero a velo
  • 150 g albumi 5 circa
  • 50 ml acqua
  • coloranti alimentari q.b.
  • per farcire:
  • 120 g zucchero semolato
  • 120 g burro
  • 4 tuorli
  • 2 limoni
Procedimento
  1. In una ciotola mescolate la farina di mandorle con lo zucchero a velo, fate attenzione ad eventuali grumi, in tal caso eliminateli.
  2. In un tegamino dal fondo spesso aggiungete lo zucchero semolato e l'acqua, mescolate e iniziate a scaldare a fuoco dolce; controllate con un termometro la temperatura dello sciroppo che dovrà arrivare a 118 °C.
  3. Intanto montate a neve ben ferma la metà degli albumi e quando saranno pronti incorporate poco a poco lo sciroppo di zucchero.
  4. A questo punto aggiungete il colorante per alimenti (la punta di un cucchiaino) che desiderate e continuate a montare a neve, fino a quando la meringa si sarà raffreddata completamente e avrà un aspetto denso, liscio e lucido.
  5. Aggiungete alla farina di mandorle e allo zucchero a velo i restanti albumi e mescolate fino a quando otterrete una pasta abbastanza solida.
  6. Quindi incorporate un cucchiaio di albumi montati e mescolate per rendere il composto più morbido, aggiungete poi i restanti albumi e mescolate dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontarli.
  7. Versate il composto ottenuto in una tasca da pasticciere con una bocchetta liscia di 8/9 mm di diametro e formate delle piccole palline che lascerete riposare almeno per 20 minuti su una teglia foderata con carta da forno.
  8. Le palline si appiattiranno da sole e diventeranno perfettamente lisce in superficie.
  9. Infornate in forno ventilato preriscaldato a 160°C per circa 10 minuti oppure in forno statico a 180°C; trascorso quel tempo lasciarli nel forno semiaperto per altri 2 minuti.
  10. Sfornate le meringhe per i macarons e lasciatele raffreddare, nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno.
  11. Grattugiate la scorza dei limoni e spremetene il succo.
  12. Sbattete i tuorli con lo zucchero con una frusta e mettete il composto in una casseruola aggiungendo il succo di limone e la scorza. Mescolate bene riscaldando a fuoco dolce, portate a ebollizione e cuocete 2/3 minuti fino a che il composto non si sarà rappreso.
  13. Togliete dal fuoco e incorporate il burro a temperatura ambiente mescolando fino a farlo sciogliere.
  14. Sistemate la crema in una ciotola e lasciatela raffreddare in frigo per un'ora.
  15. Infine disponete la farcitura al limone con un cucchiaio o con una siringa sulla parte piatta delle piccole meringhe e ricoprite con l'altra metà molto delicatamente; ripetere lo stesso procedimento con tutti i macarons.
  16. Prima di servire è consigliabile lasciarli in frigo per una notte.

Autore: Anna

Ciao! Sono una food blogger per passione, ma anche moglie, mamma, e amante del cibo buono e genuino; il mio motto è "creatività e passione in cucina". Oltre alla cucina tradizionale, mi piace provare e sperimentare sempre nuove e gustose ricette! Grazie per esservi fermati a scoprire le mie ricette. Le mie avventure in cucina, che troverete su questo blog sono "approvate da mio marito".

Vedi tutti i post dell'autore →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *