Questi gustosi carciofi ripieni hanno la parte superiore sigillata con un “tappo” fatto di uovo battuto.

Carciofi ripieni con il tappo di uovaI carciofi ripieni con il tappo sono un piatto tipico tradizionale della cucina palermitana (cacocciuli ammuttunati) a base di carciofi, che vengono prima preparati e svuotati per poter contenere un saporito ripieno, infine la parte superiore viene passata nell’uovo battuto e poi fritta in padella per saldare perfettamente il ripieno interno. Assieme alla ricetta dei carciofi “alla Villanella” e a quella dei carciofi tagliati a spicchi, impanati e fritti in padella, questo è uno dei tanti modi in cui a Palermo, e nel resto della Sicilia, si prepara il carciofo. Un ortaggio che ha molte proprietà benefiche per il nostro organismo. Quindi per mangiarlo più spesso è bene variare le ricette e preparare sempre qualcosa di sfizioso, anche seguendo le ricette della tradizione.

Carciofi ripieni con il tappo di uova
Preparazione
20 min
Cottura
24 min
Tempo totale
44 min
 

I carciofi ripieni hanno la parte superiore sigillata con un "tappo" fatto di uovo battuto. Si tratta di un piatto tipico tradizionale della cucina palermitana (cacocciuli ammuttunati) a base di carciofi, che vengono prima preparati e svuotati per poter contenere un saporito ripieno.

Piatto: Portata Principale
Cucina: Italiana
Porzioni: 4 persone
Calorie: 240 kcal
Autore: Anna
Ingredienti
  • 4 carciofi freschi
  • 750 g salsa di pomodoro
  • 3 uova
  • 1 cipolla
  • 1 limone
  • pangrattato q.b.
  • caciocavallo q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
Procedimento
  1. Pulite i carciofi eliminando il gambo, le spine e le foglie più dure. Tagliate la parte superiore delle punte e togliete anche le foglie più interne, in modo da creare un incavo, quindi immergete i carciofi in una ciotola con acqua e succo di limone.

  2. Preparate il ripieno: soffriggete una cipolla affettata sottilmente, unite il pangrattato e rosolatelo in padella con la cipolla, regolate di sale e aggiungete un po' di pepe e del prezzemolo tritato.

  3. In una ciotola a parte sbattete due uova con la forchetta, che serviranno per sigillare il ripieno, e unitevi del prezzemolo tritato.

  4. Sgocciolate bene i carciofi e riempiteli con il condimento preparato in precedenza, a cui aggiungerete dei cubetti di formaggio caciocavallo (o provola piccante). Pressate bene il composto e sistemateli man mano in un vassoio.

  5. Quando i carciofi saranno tutti riempiti, scaldate un filo d'olio in un tegame basso e abbastanza largo (deve contenere tutti i carciofi), immergete i carciofi nell'uovo battuto, bagnando solo la parte superiore (quella riempita). Insistete finché l'uovo viene assorbito dal condimento.

  6. Capovolgete con delicatezza i carciofi nel tegame, avendo cura di non fare uscire la farcitura. Fateli dorare fino a quando si formerà un tappo di frittata, procedete allo stesso modo con tutti i carciofi.

  7. Sistemateli con il "tappo" verso il basso nel tegame con l'olio rimasto e aggiungete la salsa di pomodoro. Regolate di sale e pepe e fate cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 20/30 minuti o fino a quando risulteranno teneri.

  8. Servite i carciofi ripieni ben caldi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *