Gli anelli di calamari dorati e croccanti sono una bontà molto amata in ogni stagione dell’anno, è difficile trovare qualcuno a cui non piacciano.

Anelli di Calamari doratiPreparare gli anelli di calamari dorati in casa propria è semplice e veloce, e per ottenere un fritto dorato e croccante basta seguire poche semplici regole, la gratificazione e il risultato finale sono davvero impagabili.

Un secondo piatto di pesce molto gustoso che piace tanto anche ai bambini. Una regola importate da seguire, prima di friggere i calamari, è quella di asciugarli per bene, magari tamponandoli con un panno pulito o con della carta da cucina assorbente. Questo eviterà fastidiosi schizzi una volta che i calamari entreranno in a contatto con l’olio caldo durante la frittura.

Scopri come preparare gli anelli di calamari fritti, leggi la ricetta con foto, ingredienti e procedimento spiegato passo per passo.

Ingredienti:
500 gr di calamari freschi
farina q.b.
olio di arachidi per friggere
sale q.b.

Preparazione degli anelli di calamari fritti: lavate e pulite bene i calamari, se è presente sfilate l’osso cartilagineo senza farlo rompere. Eliminate anche, le altre interiora e quant’altro si trova all’interno del corpo del mollusco, compreso l’inchiostro. Tagliate il pesce in anelli di spessore di circa 1 cm, lasciando interi i tentacoli.
A questo punto, sciacquate accuratamente tutto e asciugate i calamari con carta da cucina assorbente e teneteli da parte.
Mettete su un piatto abbondante farina bianca e mescolate ad essa un poco di sale. Passate il tutto nella farina e mischiate bene per ottenere una buona impanatura.
Fate riscaldare l’olio abbondante in una padella dai bordi alti, portatelo a temperatura, senza raggiungere mai il punto di fumo.
Buttate gli anelli di calamari nella padella con l’olio bollente e fateli friggere. I calamari saranno cotti in 4-5 minuti.
Appena dorati, prendeteli con una schiumarola forata e fateli asciugare su carta da cucina. Proseguite fino al termine degli anelli.
A cottura ultimata, regolate di sale e servite caldi e accompagnate il tutto con delle fettine di limone.

Anelli di Calamari dorati
Preparazione
10 min
Cottura
5 min
Tempo totale
15 min
 
Gli anelli di calamari dorati e croccanti sono una bontà molto amata in ogni stagione dell’anno, è difficile trovare qualcuno a cui non piacciano.
Porzioni: 4 persone
Calorie: 158 kcal
Autore: Anna
Ingredienti
  • 500 g calamari freschi
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • olio di arachidi per friggere
Procedimento
  1. Lavate e pulite bene i calamari, se è presente sfilate l'osso cartilagineo senza farlo rompere. Eliminate anche, le altre interiora e quant’altro si trova all’interno del corpo del mollusco, compreso l’inchiostro. Tagliate il pesce in anelli di spessore di circa 1 cm, lasciando interi i tentacoli.

  2. A questo punto, sciacquate accuratamente tutto e asciugate i calamari con carta da cucina assorbente e teneteli da parte.

  3. Mettete su un piatto abbondante farina bianca e mescolate ad essa un poco di sale. Passate il tutto nella farina e mischiate bene per ottenere una buona impanatura.

  4. Fate riscaldare l'olio abbondante in una padella dai bordi alti, portatelo a temperatura, senza raggiungere mai il punto di fumo.

  5. Buttate gli anelli di calamari nella padella con l'olio bollente e fateli friggere. I calamari saranno cotti in 4-5 minuti.

  6. Appena dorati, prendeteli con una schiumarola forata e fateli asciugare su carta da cucina. Proseguite fino al termine degli anelli.

  7. A cottura ultimata, regolate di sale e servite caldi e accompagnate il tutto con delle fettine di limone.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *